Il Re Leone

Simba, re leone

La storia ha luogo in un regno di leoni in Africa. Il film racconta la storia di Simba, un giovane leone che dovrà prendere il posto di suo padre Mufasa come re.

Tuttavia, dopo che Scar, lo zio di Simba, uccide Mufasa, il principe deve impedire allo zio di conquistare le Terre del Branco e vendicare suo padre.

Simba, dopo un lungo cammino nel deserto, sviene. Stanco e disidratato, viene però salvato da Timon e Pumba, rispettivamente un suricato e un facocero, che lo prendono con loro e lo portano in una giungla. Il leoncino cresce insieme ai suoi due nuovi amici che gli insegnano l’Hakuna matata (senza pensieri), per dimenticare così tutte le preoccupazioni.

Anni dopo, Simba è diventato un giovane leone adulto simile a suo padre. Un giorno, Timon e Pumbaa vengono attaccati da una leonessa affamata: Simba interviene per salvarli e, dopo una breve lotta, scopre che la leonessa è Nala, la quale credeva, da ciò che ha raccontato Scar, che credeva a sua volta di aver eliminato il nipote, che il leone fosse morto. I due leoni, stupiti di ritrovarsi dopo tanto tempo, si innamorano poco dopo e così incomincia la loro storia d’amore.

Nel frattempo Rafiki, che ha avuto delle visioni riguardanti il fatto che Simba fosse ancora vivo, lo raggiunge nella giungla e lo convince ad affrontare il passato mostrandogli lo spirito dell’amato genitore. Simba, incoraggiato dai consigli dello spirito di Mufasa (che gli dice di ricordarsi chi veramente è), e dal saggio Rafiki, che, con un colpo in testa, gli fa capire che bisogna affrontare il proprio passato, parte alla volta del regno, raggiunto da Nala, Timon e Pumbaa.

Simba e Nala raggiungono la Rupe dei Re. Scar, incalzando Simba sull’orlo della Rupe, gli fa perdere l’equilibrio, mentre un fulmine colpisce un albero e fa scoppiare un incendio. In procinto di gettare il nipote tra le fiamme, Scar rivela a Simba che è stato lui a uccidere Mufasa, convinto che il segreto morirà con lui. Ma Simba, infuriato, si getta contro lo zio e lo costringe a rivelare la verità. Inizia una grande battaglia tra leoni e iene sulla Rupe. Simba mette all’angolo Scar, che cerca di addossare la colpa alle iene, che, sentendo le sue parole, si infuriano e indietreggiano, e lo implora di avere pietà. Scar finge di sottomettersi, ma poi attacca il nipote a tradimento. I due leoni combattono e Simba riesce alla fine a gettare giù dal dirupo Scar, che pur sopravvivendo alla caduta, viene circondato, assalito e divorato dalle iene, adirate per il suo tradimento.

Simba, trionfante e riconosciuto come legittimo sovrano dal resto degli animali, comincia il suo governo alla Rupe e nelle Terre del Branco, che ritornano floride e ricche di vita. Qualche tempo dopo, Rafiki presenta agli animali il cucciolo di Simba e Nala, al fianco di Timon e Pumbaa, e il Cerchio della Vita continua il suo corso.